IG2015 - iscrizioni

Guida di IdentitÓ Golose

Settembre 2007 segna il debutto sul mercato editoriale italiano della Guida ai ristoranti d’Italia, Europa e Mondo di Identità Golose: 417 insegne recensite da 40 collaboratori che nell’arco di 6 edizioni (l’ultima nel 2013) diventano rispettivamente 663 e 119.

Il prodotto è realizzato da MAGENTAbureau, curato da Paolo Marchi, coordinato da Gabriele Zanatta e Giulia Corradetti, distribuito da Ali srl e progettato da Grafiche De-Si. Prevede caratteristiche inedite nel panorama editoriale italiano del genere: include per la prima volta recensioni di insegne (ristoranti ma anche pasticcerie, pizzerie, macellerie…) da tutto il mondo (28 paesi nell’edizione 2013), tutte firmate. Poi, non esprime voti ma un vettore che esprime il grado di tradizione/innovazione della cucina recensita.

Il format prevede, per ogni edizione, i ritratti golosi di 12 città d’Italia e del mondo raccontate da altrettanti autori, spesso collaboratori di importanti quotidiani nei rispettivi Paesi. Le prime 5 edizioni della Guida hanno ospitato firme importanti dell’editoria e del giornalismo nazionale e mondiale tra cui José Carlos CapelCarlo Petrini, Emanuela Audisio, Roberto Perrone, Oliviero Toscani, oltre a illustri chef come Ferran e Albert Adrià, Alain Ducasse, Gaston Acurio.

IdentitÓ ed Eataly, in due c'Ŕ pi¨ gusto

Farinetti, Marchi, Ceroni e Denari raccontano le ragioni di una sinergia. Che guarda lontanoů

Se state leggendo questo pezzo, se vi trovate in questo nuovo, piccolo segmento del web chiamato Identità Golose per Eataly, è perché due persone, una decina d’anni fa, hanno avuto idee simili e intrapreso percorsi paralleli.

Leggi tutto

IdentitÓ Milano 2015

Una sana intelligenza

L'undicesima edizione è in programma dall'8 all'10 febbraio 2015
Qui il programma dei tre giorni

 

Leggi tutto

Una pizza buona e sana

L'ýntervento di Franco Pepe a IdentitÓ Milano prende spunto da una canzone degli Almamegretta

IdentitÓ di Pizza (e di pane), in collaborazione con Molino Quaglia, torna nel programma di IdentitÓ Milano. E tra i relatori torna anche Franco Pepe. Il pizzaiolo di Caserta presenterÓ una lezione tutta dedicata alla ricerca di un gusto sano e intelligente. Che sani il cuore. Gli altri interventi della giornata di lunedý 9 febbraio saranno di Francesca Morandin, Gabriele Bonci, Federica Racinelli e Martino Faccin, Simone Padoan, Renato Bosco, Alberto Morello, Vitantonio Lombardo e Angelo Rumolo

Identità di Pizza (e di pane), in collaborazione con Molino Quaglia, torna nel programma di Identità Milano. E tra i relatori torna anche Franco Pepe. Il pizzaiolo di Caserta presenterà una lezione tutta dedicata alla ricerca di un gusto sano e intelligente. Che sani il cuore. Gli altri interventi della giornata di lunedì 9 febbraio saranno di Francesca Morandin, Gabriele Bonci, Federica Racinelli e Martino Faccin, Simone Padoan, Renato Bosco, Alberto Morello, Vitantonio Lombardo e Angelo Rumolo

Leggi | 01-02-2015 | Valentina Santonastaso | Dall'Italia

Dal Clandestino a Cervinia

Il modenese Federico Zanasi ha lasciato Cedroni, ora Ŕ lo chef dell'Hotel Principe delle Nevi

Federico Zanasi, classe 1975, di Castelfranco Emilia, Ŕ stato per diversi anni lo chef del Clandestino di Moreno Cedroni. Ha iniziato a collaborare con l'Hotel Principe delle Nevi di Cervinia, come responsabile della cucina, tre anni fa, per avvicinarsi alla fidanzata torinese. Sempre per motivi affettivi - Ŕ da poco diventato padre - ha scelto di concludere il suo rapporto professionale con Cedroni

Federico Zanasi, classe 1975, di Castelfranco Emilia, è stato per diversi anni lo chef del Clandestino di Moreno Cedroni. Ha iniziato a collaborare con l'Hotel Principe delle Nevi di Cervinia, come responsabile della cucina, tre anni fa, per avvicinarsi alla fidanzata torinese. Sempre per motivi affettivi - è da poco diventato padre - ha scelto di concludere il suo rapporto professionale con Cedroni

Leggi | 31-01-2015 | Niccol˛ Vecchia | Dall'Italia

Come essere al Super Bowl

Dopo esserti seduto al tavolo di Humm e Guidara (a lezione a Milano) nulla sarÓ pi¨ lo stesso

Daniel Humm (38 anni) e Will Guidara (34), rispettivamente chef e direttore di Eleven Madison Park a New York, 3 stelle Michelin e 4 stelle New York Times. Il loro successo, racconta per noi Ryan King, si fonda su una sintonia particolare tra sala e cucina, ricca di colpi di scena. I due terranno lezione a IdentitÓ Milano lunedý 9 febbraio alle ore 10.45 (foto thenomadhotel.com)

Daniel Humm (38 anni) e Will Guidara (34), rispettivamente chef e direttore di Eleven Madison Park a New York, 3 stelle Michelin e 4 stelle New York Times. Il loro successo, racconta per noi Ryan King, si fonda su una sintonia particolare tra sala e cucina, ricca di colpi di scena. I due terranno lezione a Identità Milano lunedì 9 febbraio alle ore 10.45 (foto thenomadhotel.com)

Leggi | 30-01-2015 | Ryan King | Primo piano
Grana Padano Home
S.Pellegrino Home sopra indice
Birra Moretti Home
Lavazza Home
Monograno Felicetti Home
Petra Molino Quaglia Home
Host home Expo IG2015 Caraiba