Italian FOOD&WINE Festival

Guida di IdentitÓ Golose

Settembre 2007 segna il debutto sul mercato editoriale italiano della Guida ai ristoranti d’Italia, Europa e Mondo di Identità Golose: 417 insegne recensite da 40 collaboratori che nell’arco di 6 edizioni (l’ultima nel 2013) diventano rispettivamente 663 e 119.

Il prodotto è realizzato da MAGENTAbureau, curato da Paolo Marchi, coordinato da Gabriele Zanatta e Giulia Corradetti, distribuito da Ali srl e progettato da Grafiche De-Si. Prevede caratteristiche inedite nel panorama editoriale italiano del genere: include per la prima volta recensioni di insegne (ristoranti ma anche pasticcerie, pizzerie, macellerie…) da tutto il mondo (28 paesi nell’edizione 2013), tutte firmate. Poi, non esprime voti ma un vettore che esprime il grado di tradizione/innovazione della cucina recensita.

Il format prevede, per ogni edizione, i ritratti golosi di 12 città d’Italia e del mondo raccontate da altrettanti autori, spesso collaboratori di importanti quotidiani nei rispettivi Paesi. Le prime 5 edizioni della Guida hanno ospitato firme importanti dell’editoria e del giornalismo nazionale e mondiale tra cui José Carlos CapelCarlo Petrini, Emanuela Audisio, Roberto Perrone, Oliviero Toscani, oltre a illustri chef come Ferran e Albert Adrià, Alain Ducasse, Gaston Acurio.

Premio Grand Cru, atto quarto

Al via la nuova edizione del concorso di Birra Moretti dedicato agli chef e sous-chef under 35

Leggi tutto

IdentitÓ Milano 2015

Una sana intelligenza

L'undicesima edizione è in programma dall'8 all'11 febbraio 2015

Avanguardia crudista

Nella terza uscita della sua rubrica, Lisa Casali ci fa conoscere la vera cucina "a crudo"

Il Cono con ortaggi e fiori di Daniela Cicioni illustra perfettamente la grande creativitÓ che caratterizza la cucina crudista, che si sta sviluppando sempre pi¨ anche nel nostro paese. Grazie a preparazioni che non superano mai i 42░, Ŕ possibile conservare nel modo migliore le caratteristiche organolettiche dei vegetali impiegati in queste ricette

Il Cono con ortaggi e fiori di Daniela Cicioni illustra perfettamente la grande creatività che caratterizza la cucina crudista, che si sta sviluppando sempre più anche nel nostro paese. Grazie a preparazioni che non superano mai i 42°, è possibile conservare nel modo migliore le caratteristiche organolettiche dei vegetali impiegati in queste ricette

Leggi | 30-07-2014 | Lisa Casali | Green

IdentitÓ 2015: Una sana intelligenza\2

Marchi, Ceroni e le sfide del congresso milanese. Preceduto in autunno da altri grandi eventi

Paolo Marchi durante il congresso IdentitÓ Milano 2014. L'undicesima edizione (8-10 febbraio 2015) sarÓ preceduta da IdentitÓ New York (9-12 ottobre 2014), Italian Food & Wine Festival a Chicago (14-16 ottobre), presentazione della Guida ai Ristoranti Milano, 10 novembre) e Roma Food & Wine Festival (29 novembre-1 dicembre) (foto Brambilla-Serrani)

Paolo Marchi durante il congresso Identità Milano 2014. L'undicesima edizione (8-10 febbraio 2015) sarà preceduta da Identità New York (9-12 ottobre 2014), Italian Food & Wine Festival a Chicago (14-16 ottobre), presentazione della Guida ai Ristoranti Milano, 10 novembre) e Roma Food & Wine Festival (29 novembre-1 dicembre) (foto Brambilla-Serrani)

Leggi | 29-07-2014 | Carlo Passera | Primo piano

La rivoluzione del Pellicano

Cambio della guardia a Porto Ercole: Guida va a Milano e al suo posto arriva Lombardi

Uno scorcio dalla piscina del Pellicano in localitÓ Sbarcatello a Porto Ercole (Grosseto). Il ristorante 2 stelle Michelin dell'hotel di proprietÓ della famiglia Sci˛ dalla prossima stagione cambia chef: dopo una lunga reggenza il cuoco Antonio Guida salirÓ in sella al ristorante del Mandarin Oriental Hotel di Milano e il suo posto sarÓ preso dal conterraneo pugliese ed ex allievo Sebastiano Lombardi, ora al timone del Cielo del relais La SommitÓ di Ostuni (Brindisi)

Uno scorcio dalla piscina del Pellicano in località Sbarcatello a Porto Ercole (Grosseto). Il ristorante 2 stelle Michelin dell'hotel di proprietà della famiglia Sciò dalla prossima stagione cambia chef: dopo una lunga reggenza il cuoco Antonio Guida salirà in sella al ristorante del Mandarin Oriental Hotel di Milano e il suo posto sarà preso dal conterraneo pugliese ed ex allievo Sebastiano Lombardi, ora al timone del Cielo del relais La Sommità di Ostuni (Brindisi)

Leggi | 29-07-2014 | Sonia Gioia | Dall'Italia
Grana Padano Home
S.Pellegrino Home sopra indice
Birra Moretti Home
Lavazza Home
Monograno Felicetti Home
Petra Molino Quaglia Home
Host home