Villa Massa&Tonic (e altre delizie)

Il nostro viaggio tra tradizione del miglior limoncello e suo uso nella mixologia, guidati dal bartender Flavio Angiolillo

14-04-2017

Villa Massa produce un gran limoncello che ha attirato l'attenzione anche di grandi mixologist. Vi raccontiamo come è andata...

Galleria fotografica

“Loren”, il drink che la Di Leo ha voluto dedicare alla celebre Sophia per la sua passione per il limoncello miscelato nel caffè
Il “Massa Punch” di Vito Pietroburgo, un innovativo punch da oggi disponibile anche nella simpatica bottiglietta “Secret Take Away” già diluito e pronto da bere
Sara Massa

A Pompei, nella Casa del frutteto, è possibile ancora ammirare degli affreschi che riproducono un particolare limone già presente nella Costiera Amalfitana nel 50 d.C. È il limone “Ovale di Sorrento”, conosciuto dai locali come “femminiello”, che dal 1700 viene coltivato nei giardini terrazzati di Sorrento e Capri per produrre un liquore tradizionale amato in tutto il mondo: il limoncello. Tra le migliori aziende sorrentine famose per la produzione di questo elisir che fonde il passato con il presente, spicca Villa Massa, fondata nel 1991 dai fratelli Sergio e Stefano Massa nel cuore della penisola che tutto il mondo ci invidia.

Stefano Massa

Stefano Massa

Alla fine del 1800, quando a Villa Massa si ricevevano ospiti, la tradizione voleva che venisse loro offerto un liquore prodotto con i limoni dell’albero così diffuso nella zona. Rispettando l’antica ricetta di famiglia, ma utilizzando moderne tecniche di produzione, i fratelli Massa hanno fondato la loro realtà imprenditoriale con l’intento di farlo riscoprire agli italiani e conoscere al resto del mondo. Qui il Limone Ovale di Sorrento IGP viene coltivato nel terreno vulcanico ricco di minerali, sotto impalcature di pali di castagno alte 3 metri che garantiscono la protezione dei frutti dagli agenti atmosferici. Dal 2008, solamente i liquori prodotti con questa tipologia di limoni possono utilizzare il marchio “Liquore di Limone di Sorrento”.

Re degli aperitivi e dei fine pasto, il limoncello Villa Massa ha ora varcato i proprio confini di sempre per approdare in un territorio in grande espansione ed evoluzione come quello della mixology con il Villa Massa&Tonic, un cocktail che è il perfetto mix tra la freschezza del limoncello e l’aroma del basilico. Il Villa Massa&Tonic nasce a “Le Grottelle”, il limoneto dell’azienda, dove viene servito agli ospiti della famiglia Massa come aperitivo di benvenuto sulle terrazze panoramiche del limoneto. Il noto bartender Flavio Angiolillo, che a Milano ha dato il via a locali di successo come il MaG e lo speak easy Backdoor43, l’ha approntato per noi al congresso Identità Milano 2017. «Prepararlo a casa è semplicissimo – ci ha spiegato – Bastano pochi ma preziosi ingredienti». Ecco la ricetta:

Il Villa Massa&Tonic è pronto!

Il Villa Massa&Tonic è pronto!

Villa Massa&Tonic
5 cl di Limoncello Villa Massa ghiacciato
15 cl di Tonica premium
alcuni cubetti di ghiaccio (mezzo bicchiere)
3 - 4 foglie di basilico fresco

Versate una parte di limoncello Villa Massa nel calice riempito per metà con cubetti di ghiaccio. Aggiungete 3 parti di tonica premium. 
Schiacciate leggermente tra i palmi delle mani 3-4 foglie di basilico così da liberarne gli oli essenziali. Aggiungete le foglioline al drink. Mescolate gli ingredienti e servite ghiacciato.

Il Villa Massa&Tonic è un cocktail da gustare in ogni occasione, fresco e delicato, ma col limoncello Villa Massa in mixology ci si può davvero sbizzarrire. Noi abbiamo avuto l’occasione di assaggiarlo in altri tre cocktail proposti dallo stesso Angiolillo, da Marianna Di Leo e Vito Pietroburgo nel corso di un brunch esclusivo al Barba, il nuovo locale di alta cocktailerie aperto da poco a Milano.

Il cocktail Sorrento e Nuvole

Il cocktail Sorrento e Nuvole

Sorrento e nuvole” è un margarita fresco ed estivo in chiave dolce grazie alla presenza del limoncello (40 ml limoncello Villa Massa, 20 ml mezcal Vago, 3,75 pimento, 15 ml Ancho Reyes, 20 ml lime); “Loren” il drink che la Di Leo ha voluto dedicare alla celebre Sophia per la sua passione per il limoncello miscelato nel caffè (40 ml limoncello Villa Massa, 20 ml Flor de Caña bianco, 20 ml Old Sailor Coffee, 5 ml orzata, 5 ml sciroppo di agave, 15 ml tè nero, 10 ml albume, 30 ml lime) ; infine il “Massa Punch” di Vito Pietroburgo, un innovativo punch da oggi disponibile anche nella simpatica bottiglietta “Secret Take Away” già diluito e pronto da bere (limoncello Villa Massa, Bitter Campari, Ginepraio gin, tè ai frutti rossi).

Tre varianti per brindare alla bellezza della Costiera Amalfitana, ai suoi limoni ovali e all’azienda sorrentina Villa Massa che nel suo Limoncello ne ha racchiuso per noi tutto il sapore.


Rubriche

Shake & shock

ll mondo dei cocktail e dei bartender raccontati da Identità Golose.


Galleria fotografica

“Loren”, il drink che la Di Leo ha voluto dedicare alla celebre Sophia per la sua passione per il limoncello miscelato nel caffè
Il “Massa Punch” di Vito Pietroburgo, un innovativo punch da oggi disponibile anche nella simpatica bottiglietta “Secret Take Away” già diluito e pronto da bere
Sara Massa
Stefano Callegaro, ex Masterchef, e Villa Massa