Milano-Grado in 3 tappe

Bioesserý, AmistÓ e Tarabusino: 3 nuovi ingressi nella Guida di IdentitÓ diventano un itinerario ideale da Milano al Nordest

31-07-2017

Federico Della Vecchia di Bioesserì a Milano Brera, telefono +39.02.89071052, nuovo ingresso nella Guida di Identità Golose 2017 (foto Perri's bite)

Primo agosto, ma è sempre tempo di novità per la Guida di Identità Golose, edizione 2017, un baedeker che si aggiorna non stop. Oggi segnaliamo 3 new entry: una per chi rimane in città a Milano, una per chi desidera ritagliarsi un po' di quiete a due passi dal lago di Garda e una per chi è a caccia di sorprese a nord Est, in Friuli per l'esattezza. 

Cominciamo da Bioesserì, un indirizzo ormai noto della nuova Milano da mangiare. Leggete l'incipit di Paolo Marchi: «Due fratelli, Vittorio e Saverio Borgia, due lauree, il primo in Economia alla Bocconi e il secondo in Ingegneria meccanica al Politecnico e due città, le radici a Palermo, il presente a Milano, tutto fuso in una stessa idea, sviluppata sia in Sicilia sia in Lombardia: fare ristorazione sana, buona e contemporanea dalle 8 di mattina a mezzanotte. Un mondo bio declinato su più fronti: i prodotti e il vino, la cucina, la pizza, la pasticceria al punto che il lato dolce è cresciuto al punto che a Milano hanno aperto a inizio 2017 Baunilla ("vaniglia" in brasiliano, suona simpatico e poi la pasticciera è di San Paolo), pasticceria in via Broletto 26, telefono +39.02.87247168». Non uno, dunque, ma tre indirizzi tra Milano e Palermo. Un lavoro fatto talmente bene che i ragazzi saranno con noi nella trasferta americana di Identità New York, a ottobre. (Leggi l'intera recensione sulla Guida).

La brigata dall'Amistà 33, ristorante gastronomico del Byblos Art Hotel in Valpolicella

La brigata dall'Amistà 33, ristorante gastronomico del Byblos Art Hotel in Valpolicella

Spostandosi a Est, per l'esattezza a San Pietro in Cariano (Verona), ecco il Byblos Art Hotel di Villa Amistà e il ristorante in esso incluso Amistà 33. «E' il sogno realizzato di Dino Facchini», scrive Carlo Passera, autore della scheda, «che porta avanti col figlio Manuel la storia di un grande marchio della moda– Byblos, appunto – ma ha coltivato anche una passione per l’arte e il design. Invece di custodire i suoi pezzi in qualche stanza segreta, ha voluto renderli fruibili in questo hotel 5 stelle diverso da tutti gli altri, vero museo in 59 camere dove ci si può coricare osservati da arredi e oggetti dei più importanti designer internazionali, mentre il grande salone centrale, la reception, il ristorante e persino i corridoi ospitano oltre 100 opere di artisti che stanno scrivendo la storia dell’arte contemporanea internazionale».

Per garantire uguale eccellenza anche in cucina, nel febbraio 2015 è stato chiamato lo chef a Marzo Perez, classe ’69, padre campano e madre sudtirolese (Leggi la scheda per intero).

Tarabusino delle Oche Selvatiche Boutique Hotel, sorpresa nella laguna di Grado, in Friuli

Tarabusino delle Oche Selvatiche Boutique Hotel, sorpresa nella laguna di Grado, in Friuli

Ancora Passera ci conduce ancora più a Nord-Est, tra le acque della laguna di Grado (Gorizia), al Tarabusino delle Oche Selvatiche Boutique Hotel: «Dal 5 aprile 2017 scorso, a gestire le cucine del ristorante Tarabusino dell’hotel Oche Selvatiche di Grado (7 suite di charme, un boutique hotel immerso nella natura, «siamo stati alla Sovrintendenza per farci approvare il progetto. Ci hanno fatto i complimenti») è stato chiamato un gran professionista del settore, Roberto Franzin. Lui anagraficamente è un classe 1959 ma ha affrontato la nuova sfida con l’entusiasmo di un ragazzino, la saggezza dell’esperto, la creatività di chi non ha mai smesso di usare bene la testa».

«Gran bella tavola, territoriale ma moderna, materica e tecnica insieme. Perfetta è la simbiosi con l’ambiente circostante, bella l’intesa con la proprietà. Un nuovo indirizzo del mangiarbene italiano, con l’attenzione alla sostenibilità ambientale come plus da rimarcare».


Rubriche

Guida alla Guida

Tutte le novità della Guida ai Ristoranti d'Italia, Europa e Mondo di Identità Golose