Roma F&W Festival 2014: l'epilogo

La tre giorni della seconda edizione a Eataly Roma attraverso tutte le immagini dei protagonisti

03-12-2014
Nello scatto di Francesca Brambilla e Serena Serrani, lo chef Massimo Bottura impiatta il suo Compromesso Storico, ovvero Tortellini alla panna (di affioramento). Lo chef modenese è stato uno dei 18 protagonisti che hanno animato il Roma FOOD&WINE Festival 2014 insieme ai 59 produttori e ai loro vini in degustazione

Nello scatto di Francesca Brambilla e Serena Serrani, lo chef Massimo Bottura impiatta il suo Compromesso Storico, ovvero Tortellini alla panna (di affioramento). Lo chef modenese è stato uno dei 18 protagonisti che hanno animato il Roma FOOD&WINE Festival 2014 insieme ai 59 produttori e ai loro vini in degustazione

Galleria fotografica

 La sala degustazioni del Roma FOOD&WINE Festival 2014: 200 vini di 59 aziende vinicole
 Da sinistra: Viviana Varese, Cristina Bowerman, Cesare Battisti e Luca Montersino 
 La coda alla vaccinara è caduta nel risotto di Cesare Battisti
 

Si è chiusa lunedì 1 dicembre la seconda edizione del Roma FOOD&WINE Festival, una tre giorni che ha portato all'ultimo piano di Eataly Roma le delizie di 18 cuochi, eccellenti interpreti del tema Grandi piatti d'Italia, assieme a centiniaia tra le migliori etichette di 59 produttori e vignaioli.

Nella fotogallery di Francesca Brambilla e Serena Serrani tutti i protagonisti.

 

Roma FOOD&WINE Festival


Galleria fotografica

 La sala degustazioni del Roma FOOD&WINE Festival 2014: 200 vini di 59 aziende vinicole
 Da sinistra: Viviana Varese, Cristina Bowerman, Cesare Battisti e Luca Montersino 
 La coda alla vaccinara è caduta nel risotto di Cesare Battisti
Rosemary’s Ceci: Crema di ceci al curry con calamaretti, olio all’estratto di rosmarino e brodo intenso di calamari. Piatto di Viviana Varese
 Agnello & Carciofi di Cristina Bowerman
 Le degustazioni guidate organizzate da Helmuth Koecher
 Da sinistra: Andrea Provenzani, Angelo Sabatelli e Luciano Monosilio
 La mia Sicilia di Andrea Provenzani: Cous cous allo zafferano, ricciola, pesto al finocchietto, limone candito e pistacchi, cipolla al marsala, latte di mandorla
 Angelo Sabatelli: Riso, patate e cozze “secondo il mio punto di vista”
Le Polpette con polenta taragna secondo Luciano Monosilio