Premio Birra Moretti Grand Cru, creatività senza confini

L'unica raccomandazione della settima edizione al via: raccontare la propria identità. Finale, 6 novembre a Milano

10-04-2017

Il vincitore della sesta edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, Giuseppe Lo Iudice, chef-patron insieme ad Alessandro Miocchi del ristorante Retrobottega di Roma

Sono passati sette anni dalla prima edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru. Più di 800 chef e sous chef under 35 si sono sfidati a colpi di primi e secondi piatti, dessert e pizze utilizzando le referenze della famiglia Birra Moretti in ingrediente e in abbinamento. Non solo, ma ogni anno le ricette dovevano risponde a un tema ben preciso: vuoi gli 11 piatti emblematici della tradizione gastronomica italiana, vuoi le spezie o le tradizioni regionali. Sfide che hanno portato alla ribalta molti talenti della nostra cucina, che oggi vantano stelle e riconoscimenti da più parti.

Per la settima edizione si è deciso di puntare ancora più in alto e per farlo quale migliore scelta, se non chiedere ai partecipanti di esprimere la loro identità? Lasciare campo libero alla loro creatività è la via preferenziale per poter raccontare le mille sfaccettature del proprio talento e della filosofia di cucina che lo accompagna. Non a caso il tema del concorso, promosso dalla Fondazione Birra Moretti, è Creatività e Birra a tavola.

Che siano primi piatti, dessert, pizze, street food… non c’è alcun limite, il solo parametro a cui attenersi è quello di utilizzare le 18 etichette di Birra Moretti in ingrediente e abbinamento e, non meno importante, leggere con attenzione il regolamento. Così come un racconto va ideato dall’inizio alla fine, lo stesso dovrebbe essere fatto nel partecipare al Premio Birra Moretti Grand Cru valutando non solo la bontà della ricetta, ma anche la concreta possibilità di arrivare in finale.

La Banana smaltata di Giuseppe Lo Iudice, piatto vincitore l'anno scorso. Le prime ricette dovranno pervenire entro e non oltre il 10 luglio 2017
La Banana smaltata di Giuseppe Lo Iudice, piatto vincitore l'anno scorso. Le prime ricette dovranno pervenire entro e non oltre il 10 luglio 2017
Da quest’anno, inoltre, il regolamento prevede un breve allegato che illustra le caratteristiche delle birre e la terminologia idonea per descrivere il prodotto. Un aspetto che, dall’edizione 2016, è suscettibile di valutazione da parte della giuria finale e di un punteggio importante relativo alla “Cultura Birraria”.

La finale, che si terrà il 6 novembre a Milano, si confermerà un grande evento per 10 giovani chef e sous-chef under 35 che avranno l’occasione di far degustare la loro creazione a una giuria pluristellata e premiata di chef e sommelier. Non mancherà l’opportunità di far conoscere questi chef talentuosi al grande pubblico grazie all’attivazione del voto popolare che decreterà un vincitore tra i dieci partecipanti e uno tra il pubblico votante, che si aggiudicherà una cena per due persone in un ristorante d’autore.

Il vincitore assoluto, decretato dalla giuria di professionisti, potrà aggiudicarsi un premio del valore di € 10.000 a scelta tra un viaggio di degustazione tra ristoranti italiani ed europei di lustro oppure una fornitura di attrezzature di Sirman. Ecco qui i dettagli per mandare la vostra ricetta e partecipare al Premio Birra Moretti Grand Cru 2017 e il regolamento.

Paolo Marchi consegna il premio Voto del Pubblico 2016 ad Alberto Basso, chef del 3Quarti di Grancona (Vicenza)

Paolo Marchi consegna il premio Voto del Pubblico 2016 ad Alberto Basso, chef del 3Quarti di Grancona (Vicenza)

Le ricette dovranno essere inviate come segue:

  1. La ricetta con ingredienti e descrizione delle fasi di preparazione
  2. L’utilizzo della birra come ingrediente e l’abbinamento piatto/birra
  3. Massimo 3 foto del piatto
  4. Scheda con i dati personali
  5. CV con esperienza professionale e titoli di studio conseguiti

Il tutto dovrà pervenire in forma anonima, ossia inviata separatamente dai dati anagrafici via posta elettronica all’indirizzo claudia.orlandi@magentabureau.it oppure tramite posta ordinaria (Magenta Srl – Premio Birra Moretti Grand Cru, corso Magenta 46 – 20123 Milano) entro e non oltre il 10 luglio 2017.


Rubriche

A tutta birra

Le ricette e i migliori momenti della seconda edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru