Impasto a lievitazione naturale con germinati

Simone Padoan

INGREDIENTI

Ore 13.00: preimpasto
900 g Petra 3 900 g Petra 9 200 g germinato
100 g lievito naturale 900 g acqua
100 g olio extravergine di oliva
55 g sale di Maldon

Ore 24.00: primo rinfresco 1 a 2 della madre
500 g lievito madre
1000 g farina tipo Petra
450 g acqua

Secondo giorno, ore 10.00: secondo rinfresco 1 a 1 della madre
200 g lievito madre
200 g farina tipo Petra
100 g acqua

Ore 13.00: impasto finale
Tutto il preimpasto
400 g lievito madre
200 g farina tipo Petra
180 g acqua

PROCEDIMENTO

Ore 13.00: preimpasto
Mettere la farina, tutto il lievito naturale e l’acqua nell’impastatrice, azionare la macchina. Dopo 2 minuti di lavoro aggiungere l’olio e il sale.
Lavorare l’impasto per un totale di 12 minuti.
Misurate la temperatura finale della massa, che non dovrà superare i 21°C, l’impasto risulterà abbastanza grezzo in modo da non far formare completamente la maglia glutinica.
A questo punto mettere a riposare l’impasto in una vasca, precedentemente oleata e dotata di coperchio, in cella a 21/22°C per 24 ore.

Ore 24.00: primo rinfresco 1 a 2 della madre
Prendere il lievito madre dalla cella frigorifera, toglierlo dal canovaccio e togliere la crosta ricavando dalla parte centrale il peso desiderato.
Mettere il lievito nell’impastatrice con l’acqua e farlo girare per 2 minuti; aggiungere la farina e impastare per altri 10 minuti.
Togliere l’impasto, suddividerlo in due pani dello stesso peso, lavorarli a mano fino a renderli lisci, sporcarli di farina, chiuderli nel canovaccio e lasciarli a temperatura ambiente per 2 ore. Trascorso il tempo, riporne uno in cella come lievito di mantenimento e lasciare l’altro a temperatura di 21°C per 10 ore.

Secondo giorno, ore 10.00: secondo rinfresco 1 a 1 della madre
Lavorare con lo stesso sistema del precedente; una volta fuori dall’impastatrice lavorare a mano e formare un pane rotondo. Incidere a croce la superficie e metterlo in un recipiente cilindrico, leggermente oleato, a una temperatura di 23/25 °C per circa 3 ore.

Ore 13.00: impasto finale
Mettere nell’impastatrice l’impasto base con il lievito naturale, la farina e l’acqua. Far lavorare per 3 minuti in prima velocità e 3 in seconda; togliere l’impasto e lasciarlo riposare coperto per 15 minuti.
Stenderlo leggermente con l’aiuto di un mattarello, tagliare e formare le palline (per pizze con diametro di 28 cm le palline saranno di 260 g, per le focacce con diametro di 24 cm saranno di 290 g). Lasciarle lievitare a una temperatura di 22/23°C per 3/4 ore. Successivamente stenderle in placca e lasciarle lievitare per altre 3/4 ore. Spolverarle con un po’ di farina, rovesciarle sul banco, farcirle a piacere e andare in cottura.

 

 

LEGGI LA SCHEDA
Clicca qui per leggere il profilo dello chef
 Foto Brambilla-Serrani

Simone Padoan

Clicca qui per leggere la ricetta

Ricetta per l’impasto della pizza
Ricetta presentata a
Identità Milano 2008

Clicca qui per leggere la ricetta

Pizza con merluzzo al vapore con limone, crema di borragine amarene sciroppate
Ricetta presentata a
Identità Milano 2013

Clicca qui per leggere la ricetta

Bufala Campana
Ricetta presentata a
Identità Milano 2011

Clicca qui per leggere la ricetta

Focaccia al pepe bianco… la versione dolce di Pizza e Birra
Ricetta presentata a
Identità Milano 2011

Clicca qui per leggere la ricetta
Foto Brambilla-Serrani

Petto di piccione con broccolo fiolaro e ristretto al Vermouth
Ricetta presentata a
Identità Milano 2017

Clicca qui per leggere la ricetta
Foto: F. Brambilla - S. Serrani

Romana con le rape
Ricetta presentata a
Identità Milano 2015

Clicca qui per leggere la ricetta

Pizza con crema di senape fresca con ricotta vaccina
Ricetta presentata a
Identità Milano 2013

Clicca qui per leggere la ricetta

Pizza con lingua di manzo a mo’ di cannellone, crema di fagioli borlotti profumata di cannella, noce moscata, olio di mandorla e miele, gelatina di acqua di peperoni
Ricetta presentata a
Identità Milano 2013

Clicca qui per leggere la ricetta

La dolce pizza
Ricetta presentata a
Identità Milano 2012

Clicca qui per leggere la ricetta

Mezzogiorno in mezzo all’orto
Ricetta presentata a
Identità Milano 2012