Gnocco alla Romana “Asia Express”

Francesco Apreda

Foto Brambilla-Serrani

Foto Brambilla-Serrani

INGREDIENTI

Gnocco alla romana

500 ml latte                        

125 g semolino                 

50 g burro    

50 g Grana Padano          

50 g pecorino

100 g Caciotta romana

40 g tuorli d’uovo   

2 uova

150 g farina

300 g pane Panko

Salsa cocco e pecorino

25 g burro

10 g cipollotto

8 foglie di curry       

3 foglie di lime

5 g semi di coriandolo

3 g semi senape   

6 g curcuma in polvere    

400 ml latte di cocco

250 ml acqua di cocco

½ stecca lemon gras       

80 g pecorino romano

50 g cacio Fiore

Dressing al miso e uovo

200 g tuorli d’uovo

30 g miso rosso    

20 g aceto di lamponi

15 g salsa di soia 

Verdurine al wok

300 g misto rape   

10 ml olio di sesamo       

20 g sesamo bianco        

8 ml salsa di soia 

Olio evo

Guarnizioni

Misticanza

Blend Spicy Bomba-y by Apreda

PROCEDIMENTO

Gnocco alla romana

Portare il latte a ebollizione con un pizzico di sale e il burro, aggiungere il semolino a pioggia, frustando di continuo, e cuocere a fuoco basso fino a quando il composto non si staccherà con facilità dalle pareti del tegame. Lontano dal fuoco e appena il composto risulterà tiepido, aggiungere i formaggi grattugiati e i tuorli d’uovo, stendere poi il composto su una teglia oleata. Una volta freddo tagliare a dischi e passarli prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel panko. Friggere in olio di semi di arachidi a 160°.

Salsa cocco e pecorino

Rosolare in un tegame il burro con i semi di coriandolo, i semi di senape e il cipollotto. Aggiungere poi la stecca di lemon gras, le foglie di lime e curry e coprire con il latte e acqua di cocco addizionato con la polvere di curcuma. Lasciar cuocere lentamente fino a ridurre la salsa della metà, completare aggiungendo il pecorino e il cacio Fiore grattugiati. Passare il tutto al colino fine e aggiustare di sale se necessario.

Dressing al miso e uovo

Cuocere i tuorli d’uovo sotto vuoto a 65° per un’ora, raffreddarli e frullarli insieme al miso, l’aceto di lamponi e la salsa di soia, passare al colino fine e conservare.

LEGGI LA SCHEDA
Clicca qui per leggere il profilo dello chef
crediti: Brambilla - Serrani

Francesco Apreda

Clicca qui per leggere la ricetta
Foto Brambilla-Serrani

Rigatoni al pesto di shiso, guanciale e pecorino
Ricetta presentata a
Identità Milano 2017

Clicca qui per leggere la ricetta
foto federica Tafuro

Couscous al curry indiano, abbacchio alla brace inversa e fluido di pasta al pomodoro
Ricetta presentata a
Roma FOOD&WINE Festival 2013

Clicca qui per leggere la ricetta
Foto Brambilla-Serrani

Dolce mozzarella di bufala, grattachecca di frutta e balsamico
Ricetta presentata a
Identità Milano 2016

Clicca qui per leggere la ricetta
Foto Brambilla-Serrani

Vermicelli di cocco, cacio e pere
Ricetta presentata a
Identità Milano 2016