Letture squisite, terza parte

Nove libri da divorare con gusto, nove titoli gourmet per il Natale in arrivo. L'ultima puntata della nostra selezione

21-12-2017

La prima puntata di questa selezione l'abbiamo dedicata agli Chef in libreria, per poi proseguire con una selezione, di cui ieri abbiamo pubblicato una prima parte, di "ottimi" libri dedicati alla gastronomia e alla cucina. 

Una Torino golosa, ma tinta di giallo
Il giornalista gastronomico Luca Iaccarino, food editor della casa editrice EDT, cura tra le altre cose la collana Allacarta, in cui scrittori contemporanei raccontano il mondo attraverso il cibo. E' lui però a scrivere della città che meglio conosce: Torino. «Dovendo confrontarmi con le firme di grande classe che mi hanno preceduto e non volendo fare un libro compilativo su una gastronomia conosciutissima in Italia come quella torinese...mi sono inventato questa specie di giallo in cui i cuochi di cui ho deciso di parlare vengono tutti uccisi! D’altronde, come diceva Oscar Wilde, si uccide quel che si ama». (leggi la recensione di Niccolò Vecchia)

Luca IaccarinoQualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino, EDT, 146 pagine, 8,90 euro

Alla scoperta dei grani antichi

Tre anni di ricerca e di studio hanno portato la giornalista Laura Lazzaroni a comporre un'esplorazione ricca e meticolosa sul pane. E sulle antiche varietà di grano con cui si può panificare. Interviste con esperti del settore, schede tecniche molto precise, ricette e storie tratte direttamente dai suoi "diari di panificazione", a testimoniare di come questo libro nasca soprattutto dalla grande passione dell'autrice per gli impasti, per la magia della lievitazione, per questo elemento onnipresente nell'alimentazione umana. 

Laura Lazzaroni, Altri grani altri pani, Guido Tommasi, 308 pagine, 28 euro

Trent'anni di storia buona, pulita e giusta

«Perché ha un senso ricostruire quella storia e ricordarla oggi, trent’anni dopo? Perché senza quell’esperienza di Slow Food che ha “”spaccato il terreno” della gastronomia, rendendola popolare, non ci sarebbe tutta l’attenzione mediatica verso la cucina». Scrive così, proprio sulle pagine di Identità Golose, il giornalista Gigi Padovani, spiegando l'idea di raccontare, insieme a Carlo Petrini, tre decenni di storia di Slow Food, partendo dall'appello pubblicato sulle pagine del Gambero Rosso, allora inserto del Manifesto. (leggi l'articolo di Gigi Padovani)

Carlo Petrini Gigi Padovani, Slow Food. Storia di un’utopia possibile, Giunti-Slow Food Editore, pagg 356, 18 euro 

Il segreto per essere felici? Il cioccolato

Un altro libro scritto a quattro mani da Gigi Padovani, questa volta con la compagna Clara, con cui torna a occuparsi di una grande passione condivisa: il cioccolato. Il loro più recente lavoro sul tema si muove in perfetto equilibrio tra letteratura, citazioni dotte, aneddoti storici, rimandi scientifici e guide alla degustazione. Su cui ad esempio gli autori si diffondono nello spiegare come sia fondamentale affidarsi non solo al gusto, ma anche all'olfatto, alla vista e anche all'udito, prestando attenzione al "suono" del cioccolato quando viene spezzato.  

Clara e Gigi PadovaniL'ingrediente della felicità. Come e perché il cioccolato può cambiarci la vita, Centauria, 208 pagine, 13,90 euro

La cucina italiana interpretata da una "napoletana a parigi"

Partenopea di nascita, parigina d'adozione (dove dirige una scuola di cucina italiana), Alba Pezone racconta nei suoi libri e sul sito Parole in cucina il suo grande amore per la gastronomia del Bel Paese. In questa sua ultima pubblicazione, per ora edita solamente in francese, si trovano più di 200 ricette, sia tradizionali che moderne, 10 tecniche spiegate e fotografate passo per passo, delle monografie su alcuni prodotti per scegliere meglio gli ingredienti più adatti.

Alba PezoneIn cucina: mes plus belles recettes italiennes, Hachette Cuisine, 420 pagine, 35 euro

In giro per lo stivale alla scoperta di vini insoliti

Se la televisione propone talent-show ambientati in cucina, il trio di grandi intenditori di vino che rispondono al nome di Castagno, Gravina e Rizzari permettono di scoprire bottiglie sconosciute ai più evidenziando caratteristiche tali del vino che possono piacevolmente stimolare il sorso seguente. Un vero e proprio viaggio in tutta l’Italia con 120 etichette con una prevalenza di rossi, oltre a bianchi, rosati, dolci-liquorosi e 5 spumanti.

Armando Castagno, Giampaolo Gravina, Fabio Rizzari, Vini da Scoprire: la riscossa dei vini leggeriGiunti Editore, 256 pagine, 20 euro

Un tuffo nell'extravergine

Luciana Squadrilli e Simona Cognoli guidano i lettori con questo libro in un percorso dedicato all'olio extravergine di oliva, che parte dall’assaggio per arrivare alla storia dell’olivo e dell’olio nel Mediterraneo e ai suoi utilizzi in cucina. Le due autrici si sono conosciute proprio assaggiando oli: Squadrilli è una giornalista conosciuta e apprezzata, Cognoli l'ideatrice di Oleonauta, bottega romana dedicata a questo grande ingrediente. In questo volume riescono a rivolgersi sia ai semplici appassionati, sia ai professionisti del settore. 

Simona Cognoli e Luciana SquadrilliOlio. Lo straordinario mondo dell'olio extravergine d'olivaEdizioni LSWR, 160 pagine, 15,90 euro

L'uomo che ha mangiato tutto, vent'anni dopo

Questo libro del food writer americano Jeffrey Steingarten è un vero cult, che viene pubblicato in italiano 20 anni dopo la sua uscita. Il volume ripropone alcuni dei reportage scritti prima del 1997, l’anno in cui fu edito a New York, ricevendo in pochissimo tempo autorevoli osanna nonché l’importante Julia Child Cookbook Award. E' un'esperienza divertente e interessante leggere le irresistibili avventure di un curiosissimo signore, una delle penne più preparate e brillanti in materia di cibo, che parlava di soggetti e temi che 20 anni dopo sarebbero stati sulla punta della forchetta di chiunque. (leggi la recensione di Gabriele Zanatta)

Jeffrey SteingartenL’onnivoro. L’uomo che ha mangiato tuttoEDT, 413 pagine, 18,90 euro

Mangiare e cucinare...q.b.

Quanto basta: una formula che tutti conosciamo, ma che raramente applichiamo. Ma ci pensa Lisa Casali - multiforme ingegno che si muove con eleganza tra il suo ruolo di scienziata ambientale, divulgatrice e conduttrice - con il suo ultimo libro. Non un manuale di ricette, ma una guida per imparare a combattere lo spreco, incominciando dal momento critico della spesa, per poi arrivare alla pianificazione dei menu settimanali, alla gestione della dispensa, ai metodi di cottura alternativi e sostenibili. Un saggio, ma anche un volume agile, divertente e utile. 

Lisa CasaliQuanto basta. Il tuo manuale del risparmio per comprare, cucinare e mangiare ogni giorno il giusto, Mondadori, 279 pagine, 19.90 euro

Leggi anche
Gli autori di Natale? Sono i grandi chef
Foodbooks per Natale, parte seconda


Rubriche

In libreria

Pubblicazioni e novità editoriali del pianeta gola