IG2015 - iscrizioni

La Cina in provincia di Bergamo

Kanton, a Capriate San Gervasio, propone un'autentica interpretazione della cucina cinese

10-01-2015

Tutti in posa: l'intero staff del ristorante Kanton, di Capriate San Gervasio, in provincia di Bergamo (tel. +39.02.90962671). Il primo da sinistra è lo chef, Weiku Zhu, che insieme alla moglie Meiling ha preso in gestione il locale dopo il rientro in Cibna del padre

Forse vi conviene appuntarvi questo indirizzo: via Gramsci 17 a Capriate San Gervasio, in provincia di Bergamo. E’ il ristorante Kanton, che rischia seriamente di diventare una delle vostre mete predilette, se amate la cucina cinese. Quella vera, tra le poche in circolazione, e nello specifico quella della regione cantonese.

Da un anno a questa parte, il Kanton, nato dalle ceneri di un vecchio ristorante cinese come ce ne sono tanti in Italia, e inaugurato nel 1998, è diventato qualcosa di profondamente diverso. Grazie allo sforzo della nuova generazione di una famiglia capitanata, ormai - visto che il padre è rientrato in Cina - dal giovane e brillante Weiku Zhu insieme alla simpatica moglie Meiling, l’idea è stata quella di rivoluzionare l’ambiente, ora moderno ed accogliente, quasi zen, e passare in cucina a una solida rappresentazione della millenaria tradizione cinese.

L'interno del locale

L'interno del locale

Il tutto utilizzando una materia prima che arriva direttamente dall’Oriente, valorizzata grazie alla perizia di due cuochi, Haojiia e Lin Xuexiao, arrivati anche loro dopo un lungo viaggio. Qui al Kanton si passa attraverso lessature lunghe, marinature, piatti al vapore, affumicature e lo stile è quello di un tocco meno speziato e incisivo, come vuole la tradizione cantonese. Basta gettare un occhio in cucina per accorgersi della serietà della proposta.

Ramen Wencheng in salsa di maialino

Ramen Wencheng in salsa di maialino

Il menu, poi, che mette in fila diversi piatti a prezzi altamente competitivi, è uno scrigno delle meraviglie cui forse si è poco abituati, soprattutto nella provincia italiana. Qualche esempio? Bung (sono polpettine) di anatra disidratata al pepe di Sechuan, Cannelloni sbagliati (preparati con sfoglia di riso), Julienne di medusa (viene utilizzata la testa della medusa, proveniente dalla Malaysia) con funghi Jinzen in salsa Saoxin, Ramen Wencheng in salsa di maialino, Bastoncini di gnocchi al profumo di fungo, Capesante in salsa al pepe nero, Abalone cinese (chiamato anche orecchia di mare) con riduzione di salsa di ostriche, Coscia di pollo al te verde disossato e affumicato a freddo.

Se poi volete provare qualcosa di non meno speciale si possono prenotare con qualche giorno di anticipo i piatti più nobili della casa, quelli che richiedono una preparazione più complessa. Come il Granchio reale al vapore o il Pollo Jiaohua, cotto in una foglia di loto e rivestito di fango giallo, un piatto storico della regione Zhejiang.

Bung di anatra disidratata al pepe di Sechuan

Bung di anatra disidratata al pepe di Sechuan

Birre e te (ma anche qualche vino all’occorrenza) completano infine l’offerta. Ma non è tutto. Uno dei valori aggiunti dell’esperienza al Kanton è la grande disponibilità del giovane padrone di casa, il quale racconta con dovizia di particolari ogni ricetta al tavolo spiegandone la storia, la preparazione e l’utilizzo dei prodotti per tutti i piatti. Ed è un aspetto non trascurabile per chi vuole superare lo scoglio della lingua cinese, che spesso frena la curiosità anche del foodie più accanito.

Kanton Restaurant
Via Gramsci, 17 
Capriate San Gervasio (Bergamo)
+39.02.90962671
info@kantonrestaurant.it
Chiuso l'intero lunedì


Rubriche - Spotti e mangiati

Le insegne, i sapori e le personalità cucinanti d'Europa, viste da Gualtero Spotti

a cura di

Gualtiero Spotti

giornalista per riviste di turismo ed enogastronomia italiana, ama le diverse realtà della cucina internazionale e viaggiare